Mimmo & Greg

Mimmo & Greg
Grazie Mariangela, grazie Mimmo!

venerdì 6 dicembre 2019

CAREZZA VERBALE

Stasera Mimmo è impegnato con le prove, dopo con il concerto, ma domani potrebbe gradire la carezza verbale a lui dedicata (nel'ultimo segmento del programma, intorno al cinquantasettesimo minuto), quasi sussurrata, da uno dei conduttori del programma. Sandrino avrebbe potuto dedicargli qualche parola in più, visto che tutto è partito da Mimmo. Tutti gli altri son venuti dopo.

sabato 30 novembre 2019

REPETITA IUVANT

Ripropongo l'ascolto di un interessante programma della RSI, Radio della Svizzera italiana, in cui Mimmo si racconta, dimostrando buone doti di intrattenitore, anzi ottime, direi. Il programma andò in onda per la prima volta il 7 settembre del 2013, per cinque puntate, e in diverse occasioni in replica. Il racconto si incentra sul mondo musicale dell'ospite, ma non solo. Qualche anno fa anche la nostra radio pubblica trasmise un programma simile, intitolato Hit Parade, come quello degli anni Settanta presentato da Lelio Luttazzi, con cui condivideva ben poco, oltre il titolo. In quello recente gli artisti ospiti si raccontavano, dando ampio spazio alle loro hit personali; lo storico programma condotto dall'artista triestino, era incentrato sui principali successi musicali che si posizionavano nei primi dieci posti della classifica delle vendite. I grandi numeri di allora era ben lontani da quelli di oggi, come è noto. 
Quando andò in onda l'Hit Parade più recente, mi colse la flebile speranza di trovare tra i numerosissimi artisti, ospiti delle varie puntate, Mimmo, speranza che venne puntualmente delusa. "La televisione non mi vuole e io non voglio la televisione", ho letto in una intervista di recente, e la televisione è termine che ingloba anche la radio, evidentemente, almeno in progetti di ampio respiro. Peggio per loro. Meno male che c'è la Svizzera, dove, con grande gioia, Mimmo ritornerà a breve per il concerto clou dell'anno. 
Non è la prima volta che ripropongo l'ascolto delle cinque puntate della Rsi, e lo faccio di nuovo non per riempire un vuoto, ma perché ne vale la pena. 

Cliccate qui sopra
https://www.rsi.ch/rete-due/programmi/cultura/anime-salve/Mimmo-Locasciulli-3285736.html

Mimmo, sei stato proprio bravo. E se te lo dico io che non sempre ti incenso, puoi crederci.

giovedì 21 novembre 2019

LA MANCATA VOCAZIONE DI FOLGORATA

Mentre Mimmo prepara il suo trolley dorato, in procinto di partire per il mini tour al nord, io, qui, sola alle quattro del mattino (è un po' più tardi, oggi, ma la citazione mi piace), sono colta da raptus scrittorio e pesto sui tasti. Le due serate lombarde, quella milanese di domani, e quella pavese di sabato, saranno senza dubbio interessanti e divertenti. Domani Mimmo sarà a stretto contatto con un noto personaggio televisivo e non solo, comunque uno noto al grande pubblico, che lo "intervisterà". Da buona comare da cortile quale sono, da giornalettista di gossip mancata, mi chiedo: "I due si saranno già conosciuti? Forse si. In passato, un passato ormai quasi remoto, anche Mimmo partecipava più di frequente a programmi televisivi; forse sarà andato qualche volta anche dal vecchio signore coi baffi, e lì avrà conosciuto l'intervistatore, oppure si saranno incontrati a qualche edizione del Tenco, oppure non si sono mai visti e domani sarà la prima volta. Son convinta che troveranno un punto d'incontro, che ci saranno riflessioni profonde, ma anche frizzi e lazzi, e molte risate, e tra tutti questi elementi messi insieme, canzoni e infine bicchieri di vino biologico. Ah, queste mie curiosità che mai saranno soddisfatte! Spero come sempre che ci sia qualche anima buona che pubblici un estratto, un brandello, un lacerto di questa serata speciale.

Poi, dato che ci sono, mi rivolgo direttamente al mio amato Cantante, e gli chiedo: caro Mimmo, ma il tuo indirizzo di posta elettronica dedicato ai tuoi estimatori che non usano messenger e compagnia cantante, per intenderci quello che inizia per personal@... è ancora attivo o no? 

Ciò detto, visto che sono pur sempre una che va a caccia di notizie, ecco a voi un link. Buon ascolto. Ho subito beccato un'imprecisione, da parte dell'amico intervenuto telefonicamente, ma le prime della classe pignole sono antipatiche e come mi disse Mimmo la prima volta in cui ci incontrammo, nel tuo blog ci sono molte imprecisioni. Per cui, gionalettista di gossip mancata, tappati la bocca!


mercoledì 30 ottobre 2019

LA DORMIENTE

Che succede a Folgorata, potrebbe domandarsi qualcuno, che succede a una scrittrice compulsiva, pronta ad andare a cercare notizie e aneddoti sul Cantante in cima alle montagne, tra i rovi e sotto le pietre, se tace davanti a una mole di stimoli mai vista? E che succede a un Cantante normalmente parco di sé, quando si offre in decine di immagini, pensieri, contributi video (qui è stato più avaro), relativi alla partecipazione a un evento musicale, che lo ha molto coinvolto e reso felice?

Per quanto mi riguarda dirò che mi sarebbe piaciuto vedere un contributo video sulla esibizione vera e propria, quella formale, ma ho gradito molto "Svegliami domattina" del dopo; dirò anche che ho apprezzato e condiviso la scelta di Mimmo di non proporre canzoni dall'ultimo album, e che i "suoi" musicisti sono stati particolarmente bravi. 

Come in altre occasioni il Club Tenco ha dedicato una pubblicazione (CD Book, come dicono quelli che ne capiscono, intitolato "Io credevo. Le canzoni di Gianni Siviero") a un cantautore, Gianni Siviero appunto, che  negli anni Settanta pubblicò tre album in cui, non è farina del mio sacco perché non lo conoscevo, impegno civile, sociale e politico si coniugano con uno stile introspettivo e sentimentale. Il CD doppio contiene quarantatré canzoni, interpretate da trentanove artisti tra i quali Mimmo. Il libretto è corredato di illustrazioni, per i cultori potrebbe essere un oggetto da collezionare e io non escludo, come ho fatto altre volte quando c'era Mimmo di mezzo, di comprarlo, anche per allargare i miei (limitati) orizzonti.

Corre voce che Mimmo si rechi quotidianamente dal suo sarto di fiducia, per le prove del nuovo abito di scena per il super concerto svizzero. So anche che è tutto documentato con foto e video. Pagherei oro per poterli visionare, ma per ora mi devo accontentare degli sguardi d'intesa e dei sorrisi tra Mimmo e Morgan a Sanremo. Sarà nata una nuova amicizia?

sabato 5 ottobre 2019

PREMIO ANDREA PARODI E ANNIVERSARIO

Anche quest'anno a Cagliari il Premio Andrea Parodi, giunto alla dodicesima edizione, importante contest di world music, anzi per esattezza l'unico contest di world music italiano, con ospiti prestigiosi (c'è anche un amico di Mimmo tra questi) e dieci finalisti provenienti da tutto il mondo, tra i quali ho avuto il piacere di trovare Setak, il giovane pennese di cui ho brevemente parlato qualche tempo fa, e di cui ho segnalato proprio il video della canzone che presenta al contest, Marije, in dialetto pennese.
Per maggiori e più dettagliate informazioni, cliccare qui http://www.premioandreaparodi.it

Passando ad altro argomento, dopo averci pensato sufficientemente a lungo, mi sono dimenticata di ricordare che il 30 settembre Folgorata ha compiuto dieci anni. Mi sono venute in mente alcune idee per rendere omaggio a quello che si è rivelato un atto di resistenza (da parte dell'autrice e del destinatario), ma poi arrivata alla data fatidica, la questione si è del tutto persa tra le maglie di una mente che mostra i segni del tempo ed assomiglia a un colabrodo (attenzione, a un colabrodo, non a un colapasta). Non è escluso che mi autocelebri, ma neppure che mi limiti a questa piccola segnalazione. 


mercoledì 2 ottobre 2019

REGALI E SORPRESE

Finalmente è arrivata l'anticipazione ufficiale del progetto, già annunciato ufficiosamente da Mimmo, di pubblicare nuovamente, rivisitato, l'album che gli ha dato popolarità, nel lontano 1982. Parliamo di "Intorno a trentanni". La canzone che da il titolo all'album, la conoscono o ricordano quasi tutti, come evidenzio sempre io, anche quelli che di Mimmo non conoscono altro. Gente che ovviamente ora ha un'età, ma anche qualche giovane che la musica di Mimmo ha sentito a casa, da piccolo, perché la ascoltavano i genitori: malattie ereditarie. Non elencherò le canzoni che l'album contiene (anzi, si, una per tutte, "Gli Occhi", perché è una delle più belle, delle più amate, una di quelle che emozionano di più i più), e neppure dell'immagine di copertina, ne' dei miei lontani ricordi legati a quel vinile, e neppure dell'acquisto di una cassetta non funzionante che tuttora possiedo come reliquia, perché si sprecano in questo mio lavoro gli scritti in cui ne parlo, ma mi limiterò a dire che anche questa rivisitazione non ha il sapore di un'operazione commerciale, neanche lontanamente, ma piuttosto quello di un regalo che il Cantante vuol fare prima di tutto a se stesso, e poi ai suoi estimatori, a tutti, proprio a tutti, anche a quelli non troppo preparati e un pochino distratti che confondono e mescolano album e canzoni, perché Mimmo si, certo, appare ed anche è un po' severo, ma non in questi casi: non usa la penna rossa per sottolineare errori. 

Poi, poi ci sono altri progetti, molto interessanti, uno in particolare che lo vede, dopo tanto tempo, ospite del... Lasciamo che sia lui a parlarne, e lo farà tra non molto. La notizia di questa partecipazione mi fa molto piacere, perché evidentemente ci sono di nuovo le condizioni che la rendono possibile, o semplicemente un clima adatto e congeniale.

Insomma, l'autunno e l'inverno si preannunciano divertenti e pieni di impegni. Tra tanti impegni, lo avrà trovato, Mimmo, il tempo per fare un po' di vacanze, ma sopratutto avrà svolto i compiti per le vacanze che gli avevo assegnato? Con questo dubbio mi congedo, ringraziando fin d'ora per il bel regalo, e pregustando le sorprese.

Elenco blog personale